5 commenti su “Extraterrestri, ibernazione i ns.prox.40anni

  1. Ciao, Ross. Sono previsioni acquanto attendibili, specie su “intelligenza artificiale” e “marte”. Credo che anche il cancro verra’-ma parzialmente- sconfitto. Nel 2200, del tutto, come forse nel 2200 esisteranno mezzi che useranno “altre forme” di propulsione per i veicoli, specie quelli “volanti”. Gia’ ora si sperimentano-ancora- fusione calda e fredda- e, forse, si studia l’antigravita’.

    Per quanto riguarda la “Intelligenza artificiale” Ross, io ho un’altro “timore”; una macchina di “fra 40 anni” sara’ si “intelligente” ma sara’ una intelligenza “subumana” e…ci sara’ dietro la mente dell’uomo (a parte la vettura che si guida da sola-ho gia’ visto delle prove in tv!- o la “sedia a rotelle” comandabile col pensiero-esiste gia’!-).
    ma e’ questo a “spaventarmi” Ross! Immagina un “mussolini del futuro”!!! Sei a casa tua, nel tuo letto. Esclami o dice a voce alta qualcosa che “non piace al regime” e da “apparecchiature nascoste-pensa di “alloggiare in appartamenti dello Stato”- ti senti dire. “unita’ ross 34x, addebitati 30 crediti-denaro solo virtuale- per espressione non consona al costume- o “unita’ marghian” pregata di recarsi alla polizia cittadina per aver detto “o porc….”- o peggio, se sei con la tua famiglia…”loro vedono tutto”.

    Esiste gia’ “Ecelon” attraverso la quale miliardi di e mail, telefonate, blogs….vengono “visionati”…per ora si spia solo il “bin laden” di turno ma…fra 40 anni?

    Marte…..io, prima di leggere qui, “ci avevo gia’ pensato”: petrolio, ma anche uranio, torio, elio, acqua-che li’ vale come il petrolio- ecco, sara’….appannaggio di potenti.
    Gia’ OBama vuole dare l’esplorazione dello spazio in gran parte…a privati!

    I computers di quell’epoca, non avranno mouse, tastiera, ma…ti vedi una cosa tipo “il monolite” di quel film, 2001… in pioccolo a casa tua-fra quarant’anni-, in grande-fra 150 anni-….sara’ alto come un palazzo, al centro della citta’, magari a forma di piramide,e ad esso faranno capo tutte le “scatole” della citta’-che sara’ una “megalopoli”- o..di una regione (come il mio web di adesso che e’ “gestito” da “tiscali”.

    Il computer centrale potra’ essere “in orbita” o sotto la crosta terrestre, in luogo segreto, ma la “musica non cambia”.

    Sai che uno scrittore, decenni prima, previde l’affondamento del “titanic”? Il romanzo “titan” che percorre lo stesso tragitto, i”n aprile”, stesso numero di passeggeri-e vittime- e..altro ancora.

    Beh, questa e’ magari “premonizione” a cui puo’ essere “portato” anche un analfabeta.
    La scienza “futuribile” e’ altra cosa…io, nei miei “esempi” potrei azzeccare due, tre cose, e nemmeno con precisione.

    Sarebbe bello che nel 2020 gli astronauti che arriveranno su Marte incappassero in..”ma chi sono quelli? Ci fanno cenno di ripartire!” . Magari!!!
    Se “loro” sono-anche- su marte, alla “nasa” lo sanno, e meglio di noi..
    Ciao Ross!!!
    Marghian

  2. Ah…Verne, in un suo romanzo, immagino’ una struttura tipo “cono stilizzato….e sai dove stava ne romanzo? Dove ora sta la Tour Eiffel. “Dicono che Eiffel avesse “letto verne” e’ probabile. Ma pensa, lui “da solo” ha previsto tante cose, dal sommergibile all’astronave che va sulla Luna (molti critici lo definiscono “scenziato” piu’ che “romanziere”).
    Ciaoooo!!!
    Marghian

  3. Oh Ross! Ciao. “E non lavorare troppo…” *Dipendesse da me!!!!! Ora, non voglio fare un altro “romanzo” ma davvero, se fosse possibile, andrei in pensione. Proprio ieri, ero a teatro-teatro comunale del mio paese- e la commedia, molto divertente, e’ stata curata da una “compagnia”, volontari che fanno teatro. Non solo “loro” ma altri che si impegnano in altre associazioni mi hanno chiesto di “aggregarmi”. Ed io a loro, “mi piacerebbe ma….”. “Ti aspettiamo, speriamo che presto possa lavorare con noi”. Non mi mancheranno gli impegni e….saranno cose che mi piaceranno-come delle volte mi faccio qualche domenica * da muratore perche’..io voglio aiutare quella vicina di casa, o quell’amico…non “devi”.

    Per quanto riguarda l’argomento del post, ah, si, interessante soprattutto “quel post” dove io ho solamente commentato. Questo “planetoide” ci riserva molte cose tutte da scoprire, e..ti scrivo solo questo: sulla vita BATTERICA io sono aperto anche su..Giove (Giove?!). Si, Giove, un ammasso gassoso ma, da noi, esistono forme di vita “aerobica”, non solo perche’ “respirano aria” ma anche perche’ vivono “sospesi nell’aria, forme di vita che “nuotano nell’aria”.
    Ecco, “dentro Giove”, e a certe profondita’, puo’ esistere…una biomassa enorme, sottoforma di colonie “sospese” di batteri, microvegetazione” eccetera.
    Il discorso vale anche per Saturno, Urano e Nettuno, ricchi tra l’altro di metano, ammoniaca e…..ah, questi pianeti hanno “ingoiato” comete per miliardi di anni, (secondo me) acqua anchce liquida, ad una certa “profondita’”-io la chiamo “idrosfera”- .

    I.marziani, siamo noi? Meteoriti di ogni tipo hanno formato la terra e ancora le forniscono “materiali”, tanti meteoriti vengono anche da Marte, ed ecco che da questi microorganismi marziani, si e’ evoluta la vita -complessa- sulla Terra.
    Ma vedi, il discorso e’ “reversibile”: meteoriti terrestri che hanno “contaminato Marte” e questo farebbe si’ che molti microorganismi sarebbero..come quelli sulla Terra!!
    Io sono per uno “scambio reciproco” di materiale biologico e non. Pensa ad un frammento di chiaccio pieno di batteri ibernati-cometa o frammento di- che amgari arriva dopo miliardi di anni, sulla terra e…paff! Ed alla Terra, “granuli di ghiaccio-con organismi intrappolati- vengono “sottratti” e dall’alta atmosfera questi “granuli” iniziano un viaggio che li portera’ a contaminare altri mondi, o meglio, ad.. arricchire la vita gia’ esistente.

    E’ una teora che va sotto il nome suggestivo di “panspermia”-inseminazione totale”, unversale.
    Ma anche senza questo “scambio reciproco” io sono dell’idea che anche se per la vita occorresse una “scintilla” ecco, un certo Miller, nel ’53 dimostro’ che mescolando certe sostanze di base-il brodo prebiotico- e provocando “scariche elettriche” si formano “amminoacidi”- ed ecco che il fenomeno “vita” sarebbe comunque universale e non solo “terrestre”.

    Per la vita intelligente, la questione e’ un’altra. Se..sono vere certe cose, altro che batteri!!! Per Marte, la Luna….non vita indigena magari, ma loro potrebbero avere, su Marte, sulla Luna, degli “avamposti” o “citta’-colonia”. Altro che batteri!!!!!!

    Ciao Ross!
    Marghian

  4. Ho letto con attenzione il tuo articolo e devo informarti che almeno uno dei punti elencati è già diventato realtà: diversi anni fa un “microbo spaziale” è già precipitato sulla Terra e attualmente gestisce l’azienda dove lavoro. E’ aberrante, lo so… 🙂
    Ciao.
    igo

    • sono d’accordo con te, anch’io ho riconosciuto nel mio ex-capo(per fortuna ex..)
      un microbo spaziale, forse è parente del tuo…ehehehe

I commenti sono chiusi.