12 commenti su “Testimonianze UFO nel passato remoto

  1. Ho messo il “like”..poi ci tornero’.. eh Ross? Un pittura kosovara del ‘300 mostra una figura umana dentro ad una sorta di capsula dalla forma appuntita e, sullo “scafo” uno stemma simile a quello sovietico, una stella mi sembra.
    Avvistamento ufo nel passato da parte dell’artista o che l’artista ha sentito raccontare dalle cornache dell’epoca o…archetipi sognati e rirpodotti in tela? O ancora…la mente, in sogno o coso, viaggia nel tempo e…il pittore ha visto, in sogno premonitore, una cosa tipo “lcapsula spaziale”?

    “Io, giovanni, vidi…” e nella Apocalisse viene descritta una esplosione nucleare tout-court, e l’inquinamento dei mari-“il primo cavaliere verso’ un calice di…” e altro ancora…in trance o in sogno?

    Da piccolo io sognai delle motociclette con il carrello laterale, che da grande, 15 anni seppi essere i “sidecar” dei tedeschi usati nella seconda guerra mondiale. Oh se io ricordassi a che eta’ feci questo sogno!!! Se scoprissi che…avevo solo un anno e non vidi in nessuna illustrazione queste motociclette a sidecar…sarebbe la dimostrazione che..e’ cosi’. Mio padre ci parlave del “sidacarru” *come lo pronunciava lui. Ma avevo 12 anni, il sogno lo feci molti anni prima. Ma ripeto…non so se non avevo visto qualche illustrazione. Ma se non ne avevo ancora visto…..e’ cosi’ allora!!!
    Ed io non sono San Giovanni!!!!! Imaginate uno..come lui. Ciao.

    Marghian

    • Sapete come si chiama la materia che si occupa di ufo nel passato remoto? *Cliepologia! Semplice il perche’: Autori come Tito Livio, Plinio, Tacito, parlavano di “*clipei volantes”…*scudi….volanti”. Scudi che…sono a forma..di disco infatti. Curioso no? Ciao.
      Marghian

  2. Vento!!! Il “problema” non e’ che non siamo nel mare..e’ che pensiamo troppo!!! Se l’uomo fosse un essere acquatico..si arrovellerebbe la testa a pensare “cosa c’e la fuori, nella terra…c’e vita sopra le montagne? E saremmo daccapo.

    Ma senza arrovellarci la testa non avremmo scoperto neanche l’America e loro non avrebbero scoperto noi…senza che pensassero “c’e altra terra oltre l’orizzonte?”.

    “Non tanto l’intelligenza e’ il motore che spinge l’uomo a conoscere, ma la curiosita’” (Izaack Asimov). Ciao Vento!!!!!

    Marghy

  3. E’ un po’ piu’ difficilotto, Ross..un “colombo del futuro” dovra’ attraversare gli anni-luce, non le migliaia di chilometri…e dobbiamo chiedere permesso alla fisica se ci autorizza a viaggiare… :)piu’ veloci della luce!!!!!! Ciao.

    Marghian

  4. Ciao Liu’…non solo e’ da “arroganti” credo che sia una “abitudine culturale” pensare che “siamo soli”. Ho sentito persone non arroganti-te lo garantisco – dire pero’…”io sono piu’ per il no”, e questo perche’ siamo abituati da milioni di anni a pensare in termini terrestri-ancora chiamiamo la Terra “il mondo”- e vien difficile a molti, anche non arroganti, pensare che…in altri pianeti ci siano scuole con relativi ragazzi, citta’ con relative case e inquilini..e strade, aerei, e treni….*
    “Non ci sono prove”. Su questo se stabilisci una sorta di “gara” fra chi e’ “per il si'” e chi “per il no” ottieni un solo e unico risultato: “possibilisti contro negazionisti..” *pareggio!!” ne’ prove per il si…ne’ prove..per il no. Dunque…e’ una questione di opinione, e se molti sono per il no…spesso dipende dalla “abitudine culturale ” a pensare a “su mundu”-il mondo- come alla Terra e…le stelle? Lumicini, per illuminare la Terra. Ora sappiamo cosa sono le stelle, ma da troppo tempo l’uomo e’ abituato a pensare ad esse come alla “illuminazione notturna della volta celeste.” *.per la Terra (“ed Egli creo’ due luminari, uno per illuminare il giorno e lo chiamo’ “sole”, un altro per illuminare la notte e la chiamo’ luna…e creo’ le stelle”-la Bibbia-). Ciao Liu’.

    Marghian

  5. Mi piace l’idea de “avallo di Dio”..come a dire che le cose “avvengono da se'” pur tutta via…il “LA” lo da lui, la scintilla creativa….dovremmo aprire un discorso sul concetto di “creazione” e sulla differenza fra “creare” e “modellare”..ti scrivo solo questo. Dio crea la materia partendo da pura energia- pensiero, il suo…e dopo, “per natura” le cose si modellano…una pianta cresce da sola, le specie si moltiplicano ed evolvono..Praticamente Dio non ha “creato la Terra” ma ha creato cio’ che ha dato origine, per amalgama, anche alla Terra, ecco la “modellazione” che e’ “organizzazione di cio’ che e’ stato gia’ creato: la “materia-energia” che si modella in continuazione.

    Chiaramente tutto viene dal mare- la Terra era totalmente o quasi immersa nell’acqua ed i primi organismi sono nati li’, nel mare, in una condizione fisico-chimica detta “brodo primordiale”.. :)oh bella! E Lucio Dalla ha ragione: “frattanto i pesci, dai quali discendiamo tutti…”-dalla canzone “come e’ profondo il mare”-. Ciao Ross!

    Marghian

  6. Ma come “colombo” io intendevo un extraterrestre che , esplorando le galassie limitrofe, approdi sulla Terra.
    Mi ero espressa male….sorry

  7. No, Ross..non ti sei espressa male, hai scritto “Ma da noi, quando arriverà il “Colombo” *dello *spazio *profondo?. **perfetto dunque, sono stato io a non aver capito che intendevi un “colombo”. “al contrario”..la scoperta della Terra!!!!

    Secondo me vale comunque la frase che ho scritto io, riferita anche a loro: “dobbiamo”- o dovranno- chiedere permesso alla fisica se si piu’ viaggiare…piu’ veloci della luce!!! Cio’ che in natura non e’ possibile non puo’ essere riprodotto da tecnolocia alcuna. Noi non sappiamo se si puo’ davvero bypassare lo spazio profondo…il “viaggio a curvatura”, “trasfigurare la materia” per farla riapparire concreta altrove…se loro hanno scoperto che si puo’..allora si! Gli UFO sarebbero gia’ la prova di cio’…da molti anni luce fin qui. Ma….ne dovrei vedere uno dichiaratemente alieno-che non sia un velovolo segreto partito dall’ “Area x” sulla Terra e che noi..vediamo come “ufo” per le sue capacita’ di manovra mozzafiato.

    Penso che per il “colombo alieno” sarebbe diverso, loro..saprebbero della Terra, o sapranno, perche’…anche loro prima di arrivare a “certi livelli tecnologici” devono passare per tappe intermedie. Immagina una civilta’ aliena. Prima, come noi, esplorano il loro sistema solare, intanto affinano un sistema tipo SETI ma molto piu’ avanzato da…sapere molto prima che..esiste la Terra!

    Poi, con calma..si scopre il viaggio a curvatura…e mica sono fessi da metterci un uomo-un “loro” uomo…” i primi viaggi a curvatura li faranno con sonde automatiche, le imposteranno per “materializzarsi sulla Terra o dintorni e …con equipaggio sapranno gia’ che noi..ci siamo, avranno gia’ captato segnali dalle nostre radio, dalle nostre tv….e quando arriveranno, magari saranno passati tre, cinque mila anni…sara’ comunque una grande scoperta….se gia’ non l’hanno fatta…ma per questo occorre scoprire- noi- se parte degli Ufo o testimonianze di Ufo sono aliene e non ..spiegabili in altro modo.

    Non e’ escluso, Ross, che una nave spaziale arrivi qui un giorno..anche senza superare la velocita’ della luce….un viaggio di decenni a velocita’ quasi luce, tipo il 90 per cento di C-non :)Ci, eh?…-.ecco che da un pianeta distante 60 anni-luce…e’ possibile, Ross…ma quando?!!! Ciaoo!!!!

    Marghian

    • Anche in questo caso-velocita’ di poco inferiore a C-, con la radiotelescopia ed altri sistemi…sapranno gia’ di noi molto prima di venire a trovarci…come tentiamo di fare noi con il SETI.

      Non e’ escluso che, a 70 anni luce degli alieni, sui loro pianeti…stiano ascoltando la voce di Hitler, di Mussolini, e canzoni del nostro 1942…e piu’ in qua’ negli anni-luce la voce di Nilla Pizzi- o un discorso di Kennedy..”piero angela”…. “Arisa!!!”-fra 50 anni magari…*tanto materiale da decifrare le nostre lingue…arriveranno qui con un archivio di dati…se accadra’. Ciao Ross!!!

      Maghian

  8. “e se fossero gia’ arrivati?”. E’ chiaro che…se cosi’ e’….i commenti “colombo” non hanno senso…*sono gia’ arrivati, la “scoperta della Terra e’ gia’ avvenuta, ci conoscono da tempo eccetera. “Colombo del futuro” se…non fossero gia’ arrivati!!!!
    I commenti sul “colombo alieno” sono nella ipotesi che, fino ad ora, nessuno sia arrivato ancora fin qui. Se sono gia’ qui le cose cambiano…e la cosa non si puo’ escludere, pur se come sai restano degli interrogativi:
    1) perche’ sono qui solo in incognito?
    2) come sono giunti fin qui se la velocita’ della luce non si puo’ superare?
    3) vengono da qualche sistema stellare relativamente vicino e soo giunti a noi dopo un viaggio di molti decenni?
    4)vennero qui solo in epoca antica e si sono stanziati qui, vivendo in strutture sotterranee e /o basi segrete sulla Terra, sulla Luna e su Marte?
    5) tutti od in parte loro si sono integrati con noi si’ che una buona percentuale di noi e’ “mesoaliena”?
    6)Chi, fra i vari tipi di alieni prospettati dalle teorie ufologiche e’ giunto fino a noi? Quelli che ci somigliano, i “grigi” o..tante altre tipologia di alieni che non si contano piu’ ?
    7) se piu’ razze aliene sono “fra noi” come riescono ad adottare una “politica comune? 8) I membri di una razza- metti quella “umana”, i “nordici” possono aver deciso da millenni di applicare una certa “discrezione” e “diplomazia” da “non disturbare la nostra storia ma…quattro, dieci, 15 razze..come possono essere “tutte d’accordo” su una politica non interventista e di segretezza?
    9) se e’ cosi’, queste razze..fanno parte di una confederazione interplanetaria, una specie di G8 o di “ONU” cosmica?

    10) o forse…piu’ razze vengono da un unico pianeta come da noi ci sono i cinesi, gli aborigeni, noi “caucasici”, i pigmei ed i “nativi americani”?
    (I “grigi” che abitano in un continente di quel pianeta, i “nordici” in un altro, e cosi’ via?).

    La cosa e’ … :)complessissima, Ross!! Ciao.

    Marghian

I commenti sono chiusi.