10 commenti su “e ci risiamo….

  1. io sono dell’idea che se una cosa ti deve capitare ti capita ovunque… vai e non pensarci… goditi la vacanza… se ci sono problemi e si deve sloggiare credo che sia anche previsto un rimborso…. vaiiiiiiiiiiiii 😀

  2. concordo con Roby…..anche perchè non ci possiamo fare proprio niente….quindi non ci pensare, vai e divertiti!!!!! 🙂

  3. sapete l’albergo si chiama Biancaneve…. chissà che non ci sia anche il principe azzurro……mmmm più probabile venga un altro terremoto, meno male che almeno c’è il rimborso…..
    ciao

    • Ah, l’alberco si chiama “biancaneve”, *come la mia gattina!! Che per brevita’ chiamo “nives”, e questo e’ di buon auspicio, vedrai…. anche perche’ Nives e’ una gattina *bianca, non un gatto *nero, e se l’albergo porta il nome di un gatto 🙂 bianco…ti portera’ fortuna!!! :)Ciao Ross.

      Marghian

      • fortuna non credo (sono sfigata di natura) erò spero in un pò di relax e tranquillità, ne ho proprio bisogno.
        Ciao

  4. Non per essere banali, ma “la vita continua”…certo, c’e stato un terremoto con delle vittime, ma non per questo non devi “andare in vacanza” o distrarti un po’.
    Dispiace, certo…ed e’ rischioso, ma non dobbiamo smettere “di vivere”.

    La preoccupazione e’ tanta, essendo tutta l’Italia ad un rischio sismico piu’ “strano” di quello che si sapeva- non solo “scosse di assestamento” ma terremoti veri e propri a distanza di pochi giorni come in queste ultime ore nel la zona di mare prospiciente il Ravennate.
    Circa “esperimenti segreti” so, per cronaca, che ci sono, le esplosioni atomiche sotterranee-non sto scrivendo solo sull’Italia- sono solo “quello che sappiamo”, ma non dobbiamo sottovalutare le cause naturali, sarebbe come dire che “questo individuo e’ stato ucciso dal fumo di sigaretta” senza tener conto che “era gia’ malato”.

    Trivelazioni, esperimenti nucleari, stressano il suolo che pero’ e’ gia’ “malato”, sismicamente a rischio.
    Noi sardi saremmo al sicuro-saremmo, perche’ il rischio non e’ mai zero- e c’e il rischio meremoti, per quanto non elevato come quello sismico nella Penisola.
    (ti ho risposto sui Pink Floyd, ti metto il mio commento nel guestbook). Ciao Ross.

    Marghian

    • Io sono convinta che le trivellazioni e gli esperimenti sotterranei, a lungo nadare, provochino scossoni alla crosta terrestre, cmq è inutile fasciarsi la testa prima di averla rotta, purtroppo la prevenzione sarà ,forse, d’aiuto ai ns.pronipoti,sempre che ci sarà ancora,per loro, una Terra vivibile.
      Ciao

  5. ..a volte si deve osare…tu osa….e non pensarci tanto.
    le domande lasciale a chi si domada …te trova solo un bel riposo della mente…poi riprenderai…
    Un bacio cara Ross.
    vento

    • oserò..oserò! Mi farò delle belle dormitone sotto l’ombrellone ed ai bordi della piscina, e poi nuotare,nuotare e stare in acqua sino a farmi venire i polpastrelli delle dita bianchi, come mi succedeva da piccola quando, per tirarmi fuori, mia mamma doveva pregare in tre lingue….
      Ciao

  6. Eh si’ Ross….qualche dormitone ci vuole. Oggi lo faro’ a letto, dopo pranzo (non sono al lavoro oggi…che bello!!!!) e forse, al pomeriggio, la nuotata al mare ( in mezz’ora..non di Lucia annunziata ma dell’orologio, saro’ li’, Marina di Arborea.
    Non esagerero’, essendo solo la seconda volta, mi terro’ vicino alla riva.. :)solo di 50 metri e scendero’ solo a cinque, sette metri quando vado sotto. I 15 metri li lascio a…fra una quindicina di giorni, quando avro’ ripreso l’esercizio, dopo questo invernaccio…..

    Circa il post, si’…seppure puo’ sembrare esagerato che si provochino i terremoti “a comando”-vedi “progetto haarp” e simili-, non e’ esagerato affatto che le esplosioni sotterranee e non (persino hiroshima, a lungo termine, ha inciso…) possono favorire i terremoti laddove c’e il rischio… sappiamo che la crosta terrestre vibra come una campana. Eloquente la frase che ricorre spesso…”il terremoto e’ stato percepito anche dai sismografi di…..”.

    E poi esistono le trivellazioni che “svuotano” la terra da certe pressioni che, venendo a mancare…. non sappiamo bene dell’entita’ di questi effetti, ma di certo sappiamo che tali esplosioni e trivellazioni sono un danno per la Terra.
    Alle cause naturali si aggiungono gli effetti delle nostre forzature, sul clima come sui sismi. Ciao Ross.

    Marghian

I commenti sono chiusi.