4 commenti su “QUALCUNO NE SA QUALCOSA?

  1. Ah, il famigerato “heartbleed” con il quale si riesce ad attaccare rubando persino chiavi segrete per l’accesso ai dati. Ho sentito qualcosa, qualche giorno fa, nel “Tgr Leonardo” delle 14,50 su Rai 3″. Non saprei, se non consigliare una cosa molto banale, l problema può essere risolto ignorando messaggi di richiesta “heartbeat” che richiedono più dati rispetto alle loro normali esigenze.
    Possiamo sperare che, come per altre minacce, questa cosa venga usata solo per cose di certo livello, senza toccare noi “comuni utenti mortali”. Cosi’ mi disse un amico per i virus, “noi non rischiamo come le banche…”. Sara’… ciao.

    Marghian

I commenti sono chiusi.