2 commenti su “STRANE COINCIDENZE

  1. Forse le coincidenze non esistono, tutto e’ in un universale e intricato disegno. E se c’e un disegno, ogni esistenza umana non e’ fine a se’ stessa ma vive e partecipa di tale piano universale. Forse l’esistenza individuale e’ collocata dove deve essere, “e l’uomo, di vita in vita, segue un processo di evoluzione. Chiaramente tale discorso va posto su un piano universale, e tale disegno o progetto non puo’ riguardare solo un..pianeta dell’universo (addirittura forse degli universi); ecco che l’esistenza, o le esistenze, deve o devono avvenire anche in altri mondi. E la teria dei molti mondi abitati ci deve riguardare. Perche’ “gli altri siamo noi” (Umberto Tozzi), e noi loro. In un intreccio di vite. Ciao Ross, bel post 🙂

    Marghian

  2. “la selezione delle informazioni. In altri termini si sceglie (inconsciamente o volutamente) di dare rilievo a quanto vi è di simile”. Vero, come succede quando ci sembra di vdere il volto di Gesu’ in una nuvola o nella superficie di una piastrella. Infatti incosciamente tralasciamo cio’ che e’ diverso, e colleghiamo cio’ che ci piace essere la faccia che vediamo. ” tralasciando – appunto- quello che invece è differente”.
    “Fra le differenze più semplici che si ignorano vi sono la data (giorno e mese differenti: 15 aprile e 22 novembre) oppure i nomi o le età delle persone coinvolte”. Io, leggendo, ho notato le differenze.
    Tutto e’ spiegabile dal caso. Giusto la razionalita’, io ce la metto, ed e’ giusto anche combattere le bufale (Laura Boltrini e’ agguerritissima contro le fake news). Ma io dubito.. anche dei dubbi (chiamaente non quando la falsa notizia e’ davvero evidente o pericolosa).
    Tutto e’ spiegabile dal caso, okay. Ma il caso..e’ caso? O non sono, quel che diciamo “caso”, le trame di un ordine che a noi sfugge, non avendo un quadro del tutto? Per esempio, io che non conosco le regole degli scacchi pootrei pensare che i pezzi sono disposti a caso. Chi conosce il gioco, invece, mi dice che “no, e’ un ordine che a te sfugge perche’ non sai giocare”. E cosi’, la cosiddttta casualita’ puo’ essa stessa essere parte di un ordine piu’ grande, di un disegno.

    Ciao Ross. Sto leggendo un romanzo, “La decima illuminazione” dove il protagonista si accorge di far parte di un “progetto di vita” nel quale la sua esistenza attuale e’ un tratto del cammino che deve fare attraverso il ciclo di esistenze. Lui ed altri personaggi si staccano dal corpo, e vedono la storia del mondo “dal di fuori”, vivono quello che si dice “la visione di nascita” della loro vita in atto e di quelle passate, e della prossima nascita. Vedevo i miei futuri genitori che si consocevano, capii ceh era quella la mia strada, che li’ avrei avuto da loro un certo condizionamento a che io…”, per farti un esempio. Ecco, io penso a queste cose. Non credo per fede nella “reincarnazione” (pare poi che si sia differenza fra reincarnazione e “rinacite”, che non ho capito bene..), anzi io sarei piu’ per un aldila’ d tipo “cristiano”, dopo una unica vita terrena. Ma, non sapendo, non escludo la visione “orientalistica” della cosa. Che e’ poi quella che “didatticamente” spiegabene la possibilita’ che l’esistenza umana si collochi in una “logica superiore”, una linea che colleghi il tutto, “un progetto” per uno scopo trascendente, con tanto di coincidenze, appunto, dovute a tutto questo. Io lo penserei. Non ho vera e propria “fede”, ma caspitella, che senso ha una sola vita dal nulla al nulla dopo un battito di ciglio? E crescere, migliorarsi, imparare e capire, a che serve se “esistere” e’ solo pochi decenni? Da li’ si puo’ “intuire” la possibilita’ di qualcosa “altra”.E l’universo? Si parla anche di altri universi.
    “Miliaias e miliaias de istellas, milaias e miliaias de pianetas, no podid’ essi tottu una cazzada. Po callincuna cosa ad’essi” dise una volta un mio amico, anche se con poca cultura. “Migliaia e migliaia di stelle, migliaia e migliaia di pianeti, sara’ per qualche cosa…” (ci sara’ uno scopo). Ciao 🙂

    Marghian

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...